0245491116

Penale 4.0

Digital Crime & Accountability
Le Nuove Tecnologie in ordine alfabetico:
il primo vademecum per imprese e professionisti

 

Dettagli Penale 4.0

  • Autore: Fabrizio Salmi
  • Formato: e-book
  • Lunghezza stampa: 213
  • Editore: Armor Consulting
  • Venduto da: Armor Consulting
  • Lingua: Italiano
  • Prezzo: 9,90 euro

Penale 4.0

In un mondo in cui per lavorare bisogna essere sempre connessi, quello di cui si sente ancora poco parlare è il rischio di incorrere in una responsabilità penale quando si decide di impiegare per lo svolgimento della propria attività lavorativa gli strumenti offerti dallo sviluppo tecnologico.
Dunque, dall’esigenza di riunire le diverse problematiche di natura penale legate all’impiego delle nuove tecnologie e sino a poco tempo fa sconosciute non solo all’operatore del diritto ma anche a chi è a capo di una realtà aziendale, è nato il termine “Penale 4.0”.
Tale locuzione non ricomprende soltanto l’adozione di tutte quelle misure indicate dalla “cyber security” e finalizzate a prevenire la commissione di reati informatici (sul punto si ricorda che il D. Lgs. 231/01, in tema di responsabilità amministrativa degli enti, annovera tra i reati presupposto proprio i reati informatici), ma anche:

  • Le conseguenze dovute all’omessa valutazione dei rischi da parte dell’azienda (la mancata adozione di un Modello 231, ad esempio, espone l’ente a pesantissime sanzioni non solo pecuniarie ma che possono comportare il blocco di tutta l’attività produttiva); 
  • Le problematiche connesse al trattamento dei dati personali e alle novità introdotte dal GDPR che ha modificato i reati previsti dal Testo Unico Privacy;  L’inosservanza della normativa relativa al controllo a distanza dei lavoratori e la sicurezza sui luoghi di lavoro, soprattutto con riferimento allo Smartworking;
  • Copyright e copyleft, il diritto d’autore, il digital watermarking e i nuovi sistemi di tutela; 
  • L’utilizzo dei social network e la violazione delle regole poste alla base della “web reputation”
  • le nuove forme di riciclaggio compiute attraverso il web e tutti i reati che possono essere compiuti in un quasi perfetto anonimato nel “deep web”.

Indice Penale 4.0

  • La responsabilità penale è “personale”
  • 231
  • Accountability
  • Algoritmo, trattamento automatizzato dei dati personali e informative
  • Automotive
  • Biochipping
  • Bitcoin e illeciti penali
  • Blockchain
  • Business Continuity
  • Byod (Bring Your Own Device)
  • Cobot e chatbot
  • Controllo a distanza dei lavoratori
  • Cookie
  • Copyright e copyleft
  • Cyber Crime
  • Cyber security
  • Data Breach
  • Data protection (Protezione dei dati personali) e responsabilità penali
  • Dati personali e Big data
  • Deep web
  • Digital crime
  • Digital health
  • Digital watermarking e customizing
  • Diritto d’autore in ambito digital
  • Domotica
  • D.P.O.
  • Droni
  • Furti di identità (phishing)
  • GDPR
  • Geolocalizzazione
  • Giustizia Artificiale
  • Impronte digitali e sistemi biometrici di riconoscimento
  • Industria 4.0
  • Intelligenza Artificiale (A.I.)
  • Iot (internet of thing – internet delle cose)
  • Malware
  • Minori e web
  • Policy aziendale
  • Privacy
  • Profilazione
  • Ransomware
  • Revenge porn
  • Smart manufacturing
  • Smart working
  • Social media e liberatorie fotografiche
  • Soft Spam
  • Telecomunicazione (TLC)
  • Tracciabilità degli amministratori di sistema
  • Trattamento illecito dei dati
  • Valutazione di impatto privacy (D.P.I.A.)
  • Videosorveglianza
  • Web Reputation, social network, fake news: diffamazione online e diritto all’oblio
  • Whistleblowing